Induzione: chiamare a sé, trarre a sé

m
l’ipotesi non è un concetto banale per comprendere il principio; basta sostituire un numero (1,2,3,4…n o p) che soddisfi le condizioni di esistenza per dedurne nel particolare la veridicità
m2.jpg
A- primo passaggio proprietà della potenze su (1+p)^n * (1+p)

“np^2 diventa trascurabile” potrebbe stridere ma in verità si tratta di flessibilità mentale in quanto spesso capita in alcune operazioni di scremare (qui è l’esempio di una sommatoria) per non perdere la richiesta dell’enunciato.
Piccolo consiglio: in matematica mai complicarsi la vita e viaggiare sempre leggeri.

 

BIBLIOGRAFIA:
CARL B.BOYER – STORIA DELLA MATEMATICA
RICHARD COURANT E HERBERT ROBBINS – CHE COS’È LA MATEMATICA

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

w

Connecting to %s

Blog at WordPress.com.

Up ↑

%d bloggers like this: